...
Svelate le idee scartate durante lo sviluppo di LEGO Super Mario

Svelate le idee scartate durante lo sviluppo di LEGO Super Mario

Metti mi piace!
1 4

I nuovi set LEGO interamente dedicati a Super Mario sono ormai in dirittura d’arrivo, e ormai sappiamo già cosa aspettarci. Ma quali erano le idee originali del progetto? E come siamo arrivati al LEGO Super Mario che ormai tutti conosciamo?

Com’è lecito aspettarsi nei cinque anni di lavoro congiunto tra LEGO e Nintendo, le idee scartate sono state molteplici, come confermato dal lead designer di LEGO Super Mario Jonathan Bennink in un’intervista a Gamesindustry.

Una delle prime idee prevedeva dei livelli da completare prima nell’app e poi da poter costruire usando i mattoncini, ma il team ha scartato l’idea poiché non avrebbe dato peso alle opportunità offerte dal prodotto, ma avrebbe spinto i giocatori solo a completare i vari livelli, in modo non molto dissimile da quanto già fatto in altri videogiochi dedicati all’idraulico più famoso del mondo, mettendo in secondo piano la creatività e la possibilità di poter combinare i diversi set.

Inoltre, l’idea di un personaggio capace di interagire in modo attivo con gli altri mattoncini, era subito venuta in mente al team, ma non era ancora ben chiaro come avrebbero potuto fare. Inizialmente avevano pensato ad un personaggio con sensori di movimento che avrebbe potuto registrare i movimenti come salti, come se l’intera stanza fosse un livello di Super Mario dove raccogliere monete. Ma in realtà si discostava troppo dal mondo di LEGO, che al centro della sua idea ha comunque la possibilità di poter combinare i mattoncini per costruire strutture sempre diverse.

Infine, dopo diverse riunioni, il team è arrivato a delineare l’idea finale presentata, con un Super Mario capace di interagire completamente con il mondo circostante.

Inoltre nella stessa intervista Bennink ha dichiarato che Nintendo è stata molto coinvolta nello sviluppo del prodotto finale, soprattutto per quanto riguarda le tecnologie usate nel set, e soprattutto nei drop test di ogni componente.

lego super mario

In effetti la mano della grande N si vede, sia nei tanti sofisticati sistemi sviluppati per il peronaggio di Mario che in tutti i piccoli dettagli che richiamano al brand, sviluppati sotto lo sguardo attento della casa di Kyoto.

LEGO Super Mario arriverà nei negozi l’1 agosto 2020 con il set Avventure di Mario – Starter Pak.

FONTE: Gameindustry

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Giovanni Pasquale
...

Non è il mio genere di LEGO ma hanno sicuramente voluto creare qualcosa di diverso :) 

...

Ho sempre amato le lego/i lego che siano, ma questo Mario così quadrato non mi piace per nulla. Sembra fatto con le lego duplo, quelle per neonati :oopsie:.

 

comunque per le idee scartate hanno fatto bene, ma a mio avviso avrebbero dovuto scartare proprio l’intero progetto.

...
On 28/5/2020 at 08:28, SilverApricot ha scritto:

Ho sempre amato le lego/i lego che siano, ma questo Mario così quadrato non mi piace per nulla. Sembra fatto con le lego duplo, quelle per neonati :oopsie:.

 

comunque per le idee scartate hanno fatto bene, ma a mio avviso avrebbero dovuto scartare proprio l’intero progetto.

:quote:

Tocca per altri articoli