Mondo Pokémon

Kanto come non l'avete mai vista: ecco gli spettacolari dipinti di Simone Mändl

Simone Mändl, un’apprezzata artista tedesca specializzata nella concept art, ha realizzato una meravigliosa serie di dipinti dedicati alle creature tascabili. In particolare, la disegnatrice si è concentrata sui paesaggi di Kanto, l’ambientazione più iconica in assoluto nel mondo Pokémon.

Questa regione, grande protagonista dei primi giochi della serie principale e oggetto di numerosi remake nel corso del tempo, è senza ombra di dubbio la più amata e anche la più odiata dagli appassionati. Ma non temete: anche se conoscete Kanto come le vostre tasche e l’avete già esplorata innumerevoli volte, queste opere vi stupiranno comunque.

kanto
Smeraldopoli

L’artista tedesca ha deciso di focalizzarsi sulle prime città e sui percorsi iniziali della regione, mostrando il mondo delle creature tascabili da un’angolatura inedita e affascinante. Lo stile dei dipinti, molto lontano dal canone grafico dei Pokémon, dona un aura poetica e fuori dal tempo agli iconici scorci di Kanto.

Le opere di Simone Mändl sono una rivisitazione del mondo delle creature tascabili in chiave moderna. In una certa misura, i suoi dipinti presentano diverse caratteristiche in comune con lo stile del film Detective Pikachu. All’interno delle magnifiche opere, infatti, appaiono anche delle automobili, dei guard rail, dei cavi dell’alta tensione e persino dei coni stradali.

Anziano di Smeraldopoli

Curiosamente, l’artista ha rappresentato anche alcuni personaggi secondari poco importanti ai fini della trama dei giochi, ma comunque amatissimi dai fan. È il caso degli Zubat che svolazzano all’interno del Monte Luna ma, soprattutto, del celebre anziano di Smeraldopoli.

Nei giochi di prima e di terza generazione questo curioso personaggio bloccava il passaggio del giocatore fino a quando non si prendeva in consegna un pacco del Professor Oak e, successivamente, insegnava anche a catturare i Pokémon. All’interno delle versioni giapponesi di Pokémon Rosso e Verde l’anziano impediva il passaggio perché era ubriaco, mentre nei giochi usciti nel resto del mondo il malcapitato aveva semplicemente bisogno di un caffè.

Vi lasciamo quindi con un’imperdibile galleria di spettacolari paesaggi di Kanto realizzati da Simone Mändl. Se volete vedere tutte le sue opere, invece, potete accedere al suo account Instagram.

Percorso 21
Percorso 2
Bosco Smeraldo
Pokémon Market di notte
Museo della Scienza di Plumbeopoli
Centro Pokémon del Monte Luna
Stormo di Zubat nel Monte Luna
Palestra di Misty
Negozio di Bici a Celestopoli
Articolo di Luca Fassoni

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)