Mondo Pokémon

Chi prepara il tè oggi? Da 18 anni lo decidono giocando a Mario Kart

I videogiochi hanno un ruolo importante nella vita di milioni di persone. Sono fonte di divertimento, passatempi, origine di gioia e dolori in caso di vittorie o sconfitte in memorabili battaglie di svariato genere. Ma sapevate che un videogioco può stabilire chi si occuperà delle faccende domestiche?

Succede a Harrogate, nel Regno Unito, dove una coppia ha scelto un metodo particolarmente originale per decidere chi sarà, giorno per giorno, a preparare il tè. I due coniugi ogni mattina si siedono sul divano, accendono la televisione e il Nintendo 64 e, controller alla mano, iniziano una partita a Mario Kart. Le regole sono semplici: chi vince ha ragione, chi perde prepara il tè. La cosa più straordinaria è che questa routine è iniziata nel 2001 e va avanti ancora oggi! Da ben 18 anni la coppia di Harrogate ha trasformato Mario Kart 64 in una componente immancabile delle proprie vite. Ogni mattina, i due si alzano e si sfidano per decidere come andrà avanti il resto della giornata.

Per i due sfidanti il noto videogioco non ha più segreti. Sono molto competitivi e conoscono nei minimi dettagli tutti i trucchi di Mario Kart. Non utilizzano più codici o scorciatoie da diversi anni, e le loro sfide sono dettate esclusivamente dalla bravura. Il figlio, louishvejselbork su Instagram, ha deciso di pubblicare una foto che mostri i due genitori intenti a giocare, raccontando come questo accada tutte le mattine dal 2001. In risposta ai commenti più scettici, scritti da utenti che hanno ritenuto la storia una bufala acchiappalike, il ragazzo ha pubblicato una seconda foto, datata 31 dicembre 2014. I suoi genitori sono nella stessa posizione dell’immagine più recente, davanti alla televisione e intenti a sfidarsi a Mario Kart 64.

Si tratta di un modo insolito per giocare a un videogioco, ma chi troverebbe mai un metodo più divertente per decidere chi deve preparare il tè?

Articolo di Martina Lembo

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)