Mondo Pokémon

Niantic ringrazia i fan: oltre 2 milioni di partecipanti al Pikachu Outbreak 2017

Si è concluso ieri, martedì 15 agosto, il Pikachu Outbreak 2017, che per giorni ha riempito le strade di Yokohama, in Giappone, di fan del brand dedicato alle creature tascabili e di giocatori intenti a catturare quanti più Pokémon possibili sui loro smartphone e tablet.

 

Sono stati oltre 2 milioni i partecipanti all’evento, molti dei quali provenienti da vari Paesi nel mondo, che hanno attraversato grandi distanze per unirsi agli appassionati del mondo Pokémon e condividere le ricche giornate di festa a Yokohama. L’evento, supportato da The Pokémon Company e Niantic, è stato un successo senza pari. Moltissimi Allenatori hanno impiegato ore ad attraversare la città alla ricerca di Pokémon e sono stati catturati oltre 120 milioni di mostriciattoli tascabili, inclusi 15 milioni di Pikachu.

Il Pokémon GO Park ha catturato l’essenza del gioco nel mondo reale, con centinaia di migliaia di giocatori che hanno esplorato i bellissimi parchi di Yokohama in folti gruppi, con i propri amici o da soli. Lunedì 14 agosto, al Pokémon GO Stadium, è stato possibile assistere al grande spirito di collaborazione tra gli Allenatori durante la battaglia contro il Pokémon Leggendario Mewtwo, per combattere insieme una delle sfide più grandi di Pokémon GO.

Niantic ha affermato di aver creato la nota applicazione con lo scopo di offrire ai giocatori provenienti da tutto il mondo e da qualsiasi contesto un’opportunità per creare nuove amicizie all’insegna del divertimento e delle sfide, e scoprire nuovi modi unici per esplorare il mondo intorno a loro. L’evento di Yokohama costituisce un valido esempio di quello che Pokémon GO e la passione per le creature tascabili può fare.

Inoltre, grazie all’evento Mewtwo ha iniziato ad apparire ovunque nel mondo insieme a Pikachu cromatico, accendendo il desiderio degli Allenatori che non hanno potuto partecipare al Pikachu Outbreak 2017.

Il team di Niantic sta riflettendo su come portare gli eventi anche al di fuori del Giappone, per esempio in Europa con la Pokémon GO Safari Zone, e invita tutti i fan e i giocatori a tenere d’occhio i canali ufficiali di Pokémon GO per essere sempre aggiornati sulle novità.

E voi, cosa pensate del Pikachu Outbreak 2017? Vorreste vedere eventi simili anche in Italia?

 

Articolo di Martina Lembo

Speciali

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)