Giochi

Il progetto Pokémon Uranium è stato chiuso da Nintendo!

Il progetto sperimentale Pokémon Uranium, sviluppato e realizzato interamente da un gruppo di giovani sviluppatori americani con grande passione e ben nove anni di lavoro, purtroppo è giunto al capolinea!

Pokémon-uranium

Nintendo, infatti, si è opposta fin da subito a questa versione non ufficiale di un gioco dei mostriciattoli tascabili. La Casa di Kyoto, ad inizio agosto, ha impedito la diffusione di Pokémon Uranium su internet e ne ha bloccato il download fino ad arrivare, negli ultimi giorni, alla cancellazione definitiva del gioco dalla rete.

Nonostante le avversità che naturalmente aveva incontrato fin da subito Pokémon Uranium aveva ottenuto un grandissimo successo di pubblico, complice anche l’enorme amore per i Pokémon in tutto il mondo, aumentato in maniera esponenziale con il recente arrivo di Pokémon GO.Pokémon-uranium-tweetIn poco più di un mese, infatti, Pokémon Uranium è stato scaricato oltre 1,5 milioni di volte. Le motivazioni dell’abbandono ufficiale del progetto da parte dei suoi sviluppatori sono state pubblicate direttamente su Twitter:

Fin dall’inizio, lavorare a Pokémon Uranium è stata una bellissima avventura. Quando abbiamo iniziato questo progetto nove anni fa, nessuno di noi avrebbe mai immaginato che questo gioco avrebbe avuto un impatto così grande nelle nostre vite.

Sviluppare questo gioco ci ha spronato a migliorare di molto le nostre abilità, e a riflettere sull’enorme importanza del lavoro di gruppo, e sul significato del lavoro di un team appassionato e molto coinvolto emotivamente.

Pokémon-uranium-version

Sfortunatamente, Pokémon Uranium non è un gioco ufficiale, quindi è andato inevitabilmente incontro ai limiti che caratterizzano questo tipo di giochi. Abbiamo quindi deciso di smettere di innovare il gioco, ed anche di impedirne i download, gli aggiornamenti e gli altri servizi online della nostra versione.

Siamo estremamente lusingati e fieri dell’enorme riscontro che il nostro gioco è riuscito a riscuotere in tutto il mondo –  ma ora per noi è giunto il momento di dedicarci ad altri progetti. Ci auguriamo che voi riusciate a continuare ad amare i Pokémon con grande passione, e unirvi alle celebrazioni del ventesimo anniversario delle serie con gioia e amore.

Pokémon-uranium-citta

E voi, cosa ne pensate della decisione di Nintendo e della chiusura del progetto Pokémon Uranium? Siete dispiaciuti per la cancellazione, oppure secondo voi la Casa di Kyoto ha fatto bene ad agire così in questo caso?

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Luca Fassoni

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

Commenti

...
Maury 22/09/2016 15:54:32

nintendo poteva anche risparmiarsela sta cosa, anche perché il gioco era scaricabile gratuitamente, ma immagino l' abbiano bloccata per caricare l' hype dei fan al massimo per sole e luna.

...
StabnShoot 22/09/2016 15:59:02

Ah, quindi voi ragazzi avete creato un gioco ispirato direttamente dai nostri, al quale avete lavorato per 9 anni, fin da quando ne avevate 12, e che sta avendo un enorme successo con la fanbase? Oh non dovevate...

Spoiler

Non dovevate proprio.

 

 

...
Lief 22/09/2016 17:04:14

dico che quei 9 anni di sviluppo potevano usarli per studiare un po' di programmazione.

hanno voluto usare RPG Maker XP per poter usare Pokemon Essantials e come risultato della scelta (RPG Maker come engine è pessimo e la versione XP è pure obsoleta), Pokemon Uranium andava più lento di un trattore.

9 anni!! 9 anni di sviluppo e il meglio che sono riusciti a fare è un gioco che va a scatti anche su computer prestanti.

Tutto per colpa dell'engine naturalmente che è semplice ed è fatto per i non-programmatori ma non è per niente scalabile e non è evidentemente adattabile (per questo ogni cosa che hanno aggiunto avrà certamente richiesto una serie di walkaround).

 

Con 2 anni di studio di programmazione di base e 3 anni di sviluppo usando Unity3d avrebbero sicuramente creato di meglio. Un videogioco stile pokemon ma: multipiattaforma, senza problemi con gli OS moderni, con la possibilità di sostituire gli assets in maniera da rilasciare un gioco con il loro personale stile e non più coperto da copyright.

5 anni contro 9 e avrebbero imparato anche programmazione di base e l'uso di un engine vero e proprio (non quel giocattolo chiamato RPG Maker).... 9 anni buttati nel water tutto per non imparare un minimo di programmazione.

 

Mi spiace davvero, non perchè abbiano rimosso quell'obbrobrio, ma perchè loro hanno buttato via 9 anni ad imparare un giocattolo e non hanno neanche creato qualcosa di usabile o modificabile. Non possono modificare il gioco e rilasciarlo senza assets coperti da copyright e il gioco che si trova ancora online resta laggoso su tutti i computer moderni peggio dei giochi emulati per 3ds (il che è assurdo).

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)