1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Giochi

Guida Pokémon Scarlatto e Violetto: come catturare i 4 leggendari dei santuari

La regione di Paldea si è dimostrata patria di molti misteri come ad esempio i misteriosi santuari presenti in Pokémon Scarlatto e Violetto.

di 
   · 3 min lettura Giochi
Metti mi piace!
10

La regione di Paldea di Pokémon Scarlatto e Violetto si è dimostrata un mondo vasto e con biomi differenti anche se un po’ vuoti e dispersivi, ma è anche la patria di alcuni segreti ben nascosti come i misteriosi santuari delle 4 disgrazie.

Verremo a conoscenza della presenza di questi santuari all’interno di Pokémon Scarlatto e Violetto seguendo le interessanti lezioni di storia della professoressa Morasia. Durante una di queste ci verrà raccontata una favola che narra di un misterioso esploratore venuto dall’est nei tempi antichi e che fece dei doni particolari all’allora sovrano di Paldea.

Tuttavia questi oggetti che vennero donati all’imperatore altro non erano che Pokémon portatori di disgrazie immani che si scatenarono dunque sulla regione e sui suoi abitanti tanto che si rese necessario catturare le quattro creature e sigillarle in appositi luoghi in modo che non potessero più arrecare danno a nessuno. Per assicurarsi che non riuscissero a uscire nuovamente alla luce del sole, furono piazzati dei paletti mistici in modo che nessuno potesse accedere ai loro luoghi di riposo.

santuari scarlatto violetto

All’interno della mappa della regione potete vedere diversi segnalini colorati, essi rappresentano i misteriosi paletti che incontrerete in giro, ognuno caratterizzato da un colore particolare e da un’aura inquietante. Una volta toccati i paletti si sgretoleranno fino a quando un messaggio di testo vi informerà che qualcosa di strano sta succedendo ai sacrari.

Trovati tutti i paletti di un determinato colore potremo poi recarci al corrispondente santuario (nella nostra mappa sono indicati tutti e 4 da un pallino colorato con un punto al centro) così all’interno degli speciali sacrari di Pokémon Scarlatto e Violetto troveremo ad attenderci i temibili Pokémon Leggendari che nei tempi antichi avevano portato la sfortuna su Paldea.

Attenzione: da qui in poi troverete le immagini dei 4 leggendari e alcune informazioni su di loro. Consultate solo la mappa nei paragrafi precedenti e non scorrete oltre se non desiderate spoiler su queste creature.

Paletti viola e santuario di Wo-Chien

Nella zona Sud-Est troveremo i paletti di colore viola e il sacrario corrispondente, dimora del Leggendario Wo-Chien. Questo Pokémon dall’aspetto simile a una lumaca presenta il doppio tipo Buio/Erba e come abilità ha Amuleto Nefasto che indebolisce l’attacco di tutti i Pokémon presenti in campo, questa nuova abilità è comune anche agli altri portatori di disgrazie.

Paletti gialli e santuario di Chien-Pao

santuari scarlatto violetto

Proseguendo verso Sud-Ovest andremo incontro ai misteriosi paletti di colore giallo e al luogo di riposo di Chien-Pao, Pokémon simile a un leopardo o un furetto delle nevi di doppio tipo Buio/Ghiaccio e che condivide la stessa abilità dei suoi fratelli di distruzione.

Paletti verdi e santuario di Ting-Lu

santuari scarlatto violetto

Troveremo Ting-Lu ad attenderci nella zona Nord-Ovest della mappa e potremo arrivare a questo strano e pericoloso Pokémon simile a un’alce di tipo Buio/Terra, non prima però di aver rimosso tutti gli otto paletti verdi che bloccano l’entrata al suo santuario.

Paletti azzurri e santuario di Chi-Yu

La regione di Paldea si è dimostrata patria di molti misteri come ad esempio i misteriosi santuari presenti in Pokémon Scarlatto e Violetto.

L’ultimo essere rinchiuso nei santuari di Pokémon Scarlatto e Violetto è il pesce fiammeggiante Chi-Yu. Questo Pokémon si troverà nella zona Nord-Est della mappa e sarà caratterizzato dall’avere gli otto paletti di colore celeste, stesso colore della porta del suo luogo di riposo.

E con questo si conclude la caccia ai quattro Pokémon Leggendari portatori di distruzione nella regione di Paldea, al momento non è chiaro perché Game Freak si sia ispirata a esseri che sembrano provenire direttamente dalla mitologia cinese, magari ci troviamo di fronte a un teaser della prossima generazione oppure si è trattato di una semplice coincidenza e la motivazione potrebbe essere un’altra.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia