1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Giochi

Pokémon GO: nuove megaevoluzioni, costumi e Pokémon di Alola compaiono nel datamine

Dal datamine di Pokémon GO emergono tante novità in arrivo, tra cui megaevoluzioni, nuovi Pokémon da Alola e costumi per la primavera

di 
   · 1 min lettura Giochi
Metti mi piace!
0

PokéMiners, il famoso sito di datamine, ha scovato interessanti novità in arrivo nei prossimi aggiornamenti di Pokémon GO. Queste riguarderanno l’introduzione di nuovi Pokémon con le relative versioni cromatiche, nuove megaevoluzioni e costumi primaverili, che fanno intendere che la loro introduzione potrebbe in realtà essere dietro l’angolo.

Come mostrato dalle immagini condivise da PokéMiners su Twitter, le megaevoluzioni interesseranno i Pokémon Kangaskhan e la coppia di leggendari Latios e Latias. I modelli 3D delle megaevoluzioni sono disponibili anche in versione cromatica. Oltre alle megaevoluzioni, il datamine di Pokémon GO mostra i prossimi nuovi Pokémon provenienti dalla regione di Alola: parliamo di Fomantis e della sua evoluzione Lurantis, insieme a Dewpider e Salandit.

Le novità, che supponiamo presto in arrivo in Pokémon GO, non sono però finite. Oltre alle nuove megaevoluzioni e Pokémon provenienti dalla settima generazione, sono in arrivo per loro anche dei costumi. PokéMiners ha mostrato delle tenere versioni di Lopunny, Togetic e Togekiss con indosso una coroncina di fiori. Che si tratti di un evento per festeggiare l’arrivo della primavera e della Pasqua? D’altronde i Pokémon che la indossano sono il Pokémon coniglio e il Pokémon che resta nel guscio del suo uovo, chiari simboli della stagione. Inoltre, se ricordate, anche lo scorso anno Niantic ha rilasciato con l’evento di Pasqua gli stessi costumi, ma con protagonisti Pokémon diversi.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Fonte PokéMiners
Alola Datamining megaevoluzioni Pokémon GO

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia