Giochi

Inghilterra e Galar: a quali luoghi reali si ispirano le città di Pokémon Spada e Scudo?

Galar ci sta stupendo per la sua varietà, ma quanto del Regno Unito c’è effettivamente nella regione di Pokémon Spada e Scudo? Partiamo insieme per un viaggio attraverso i luoghi che hanno ispirato i disegnatori.

Furlongham

Iniziamo proprio dal luogo in cui tutto ha inizio, il piccolo villaggio di Furlongham. Qui troviamo tantissimi Wooloo che ruzzolano giù dalle colline (e che amano perdersi nei boschi e mettersi nei guai). Una possibile ispirazione potrebbe essere Cotswold, in Galles, o altre regioni del Sud famose anch’esse per l’aver dato il nome ad alcune specie di pecore come l’Hampshire o il Dorset.

Brassbury

Il villaggio di Brassbury, che si erge poco prima del percorso 2 nel quale troviamo una grande distesa d’acqua, potrebbe essere ispirato a Windermere, famoso per il suo vestissimo lago naturale, il più grande d’Inghilterra. Aggiungiamo una piccola curiosità: sapevate che il laboratorio di Sonia è in stile Tudor?

Steamington

La città più steampunk di Pokémon Spada e Scudo! Coi suoi ingranaggi e macchinari Steamington richiama vivamente l’atmosfera della rivoluzione industriale. Manchester e Liverpool sono le ispirazioni plausibili, città rinomate sia per le loro squadre di calcio che per l’aver dato i natali ad alcuni dei più famosi musicisti inglesi, rispettivamente gli Oasis e i Beatles.

Il campanile ricorda quello della Liverpool University, caratterizzato dai mattoncini rossi e dalle guglie, oppure alcuni squarci del quartiere di Castelfield a Manchester, data anche la presenza di un fiume che scorre al di sotto di Steamington.

Turffield

Il villaggio del geoglifo: proprio in Inghilterra possiamo ammirare queste particolari opere dell’uomo incise nelle colline (quello in figura si trova a Wilmington, nel Sussex).
Se a questa bizzarra opera aggiungiamo i monoliti e dolmen sparsi intorno, l’ispirazione si estende a Stonehenge o Avebury.

Keelford

Keelford potrebbe essere ispirata a qualsiasi città portuale inglese, ma segnaliamo in particolare Hull, Grimsby e Dartmouth. Il faroè molto simile al Souter Lighthouse, nel villaggio di Marsden a South Shields.
Molto rinomato il ristorante della città: chissà che non servano dell’ottimo fish and chips. Secondo voi è più gustoso Magikarp o Arrokuda?

Knuckleburgh

Le città inglesi maggiormente pervase dall’architettura medievale sono York ed Edimburgo, anche se la fortezza-stadio di Knuckleburgh fonde alla tradizione del Medio Evo elementi fantasy che ricordano Hyrule e Hogwarts. Avevamo già notato anche delle somiglianze con i castelli di Bodiam e di Herstmonceux, antiche fortezze circondate da fossati pieni d’acqua.

Latermore

Latermore è la località che più si discosta dall’idea generale di Inghilterra. Pensiamo però che possa essere ispirata a Bristol a causa della somiglianza tra le casette affiancate delle due città. Bristol è inoltre la città natale del misterioso writer inglese, a cui potrebbe fare riferimento il dibattuto murales che sovrasta Latermore.

Piquedilly

Anche qui viene meno l’ispirazione realistica, data l’atmosfera fatata (o forse spettrale) presente in questo minuscolo villaggio alla fine del Bosco Brillabirinto. Potrebbe essere un riferimento ad Alice nel Paese delle Meraviglie, il romanzo dello scrittore inglese Lewis Carroll. Fortunatamente i finghi del Bosco Brillabirinto si illuminano e non hanno il potere di estendere o accorciare i corpi, ma è anche vero che il protagonista di Pokémon Spada e Scudo non ha mai provato a mangiarli!

Il nome fa invece riferimento a un altro luogo di cui parleremo più avanti: Piccadilly Circus, l’incrocio di Londra caratteristico per gli immensi display luminosi pubblicitari; probabilmente si fa riferimento alla luce emanata da tali schermi.

Circhester

Qui il collegamento è immediato: Bath, città termale nella Contea del Somerset. Le sorgenti d’acqua calda attirano numerosi turisti nella città dal clima molto meno rigido di quello di Galar. Nonostante lo stile neoclassico potesse richiamare lo stile architettonico di Edimburgo, la presenza delle terme mette un punto alla questione.

Spikeville

A metà tra una via dello shopping e una sala concerti, Spikeville non sembra avere una vera e propria ispirazione, se non quella dei sobborghi davvero poco sicuri nel cuore della notte. Si potrebbe altrimenti pensare a Margate o Folkstone per i loro grandi mercati.

Goalwick

Goalwick è così londinese che ci limiteremo a mostravi le somiglianze maggiori tramite le immagini seguenti:

Forse l’unica cosa davvero surreale è il perenne cielo azzurro e sereno che sovrasta la regione di Galar: quello in Inghilterra non si vede (quasi) mai!

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Gaia Tornitore

Speciali

Commenti

...
_Fra_ 04/12/2019 12:31:12

Knuckleburgh ricorda molto Oxford :3

...
Buzzwole1991 04/12/2019 13:38:21

Mi piace molto il paesaggio inglese e sto apprezzando moltissimo quello galariano, avrei messo qualche nuvola di pioggia ogni tanto anche al di fuori delle Terre Selvagge

...
Zem1992 05/12/2019 05:23:05

bella gita turistica...da perdersi come Zoro

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)