...
James Turner parla della regione di Galar

James Turner parla della regione di Galar

Metti mi piace!
30 4

Continua l’operazione di approfondimento della rivista Game Informer sui nuovi titoli Pokémon Spada e Scudo per Nintendo Switch: è stato pubblicato un video-intervista dell’inglese James Turner, direttore artistico di questo progetto, sulle ispirazioni dietro la regione di Galar.

All’inizio della breve intervista, James Turner racconta di come ha iniziato a lavorare per i giochi di ottava generazione: era già in forze da Game Freak per lavorare a un paio di giochi spin-off come Pokémon Battle Revolution, quando è stato trascinato nel progetto di quello che all’epoca ancora non era conosciuto come Pokémon Spada e Scudo con la richiesta “abbiamo qualcosa da chiederti“: avevano già scelto il Regno Unito come ispirazione per la nuova regione, e volevano da lui un’opinione più approfondita sulla campagna inglese e sulla cultura britannica. Una cosa tira l’altra, e James dopo poco si è ritrovato a diventare l’art director di Pokémon Spada e Scudo!

Quando sono diventato il direttore artistico di questo gioco mi sono prefissato due importanti obiettivi: trasmettere la bellezza e il fascino del Regno Unito, e trasmettere la vera natura del Regno Unito.

Per adempiere a questi obiettivi, James Turner si è voluto concentrare soprattutto sui piccoli dettagli della regione di Galar. In questo modo l’artista ha cercato di evitare un’interpretazione approssimativa della Gran Bretagna, cercando di generare un’immedesimazione che sia il più british possibile.

Un esempio che fa James Turner durante l’intervista, è quello relativo ai cartelli. Secondo l’artista inglese, originariamente il design dei cartelli nella regione di Galar aveva uno stile fantasy medievale, ma lui ha insistito per dar loro un tocco inglese. Questo genere di cose è in grado di creare un senso di familiarità sia per le persone che vivono nel Regno Unito, sia per chi l’ha visitato in passato.

Ad ogni modo la varietà delle ambientazioni nella regione di Galar non è stata penalizzata: pur essendo basata sulla Gran Bretagna, è possibile trovare luoghi che in un certo senso se ne distanziano quel tanto da poter creare un senso di avventura.

Cosa ne pensate di questa intervista? Siete ansiosi di mettere le mani su Pokémon Spada e Scudo? Vi ricordiamo che i giochi saranno in uscita il 15 novembre!

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Alessandro Colantonio
...

sembra che questo ruolo sia stato fatto apposta per lui

...

Occhio che se la grafica è solo un punto di molti da rilevare per la valutazione di un buon titolo, e in ogni caso, bisogna vedere come il gameplay viene interpretato.

...

Finora stanno facendo un ottimo lavoro

Tocca per altri articoli