James Turner parla ai fan della realizzazione di Pokémon Link!

Tondo è bello!

258

James Turner, designer e direttore artistico presso Game Freak, ultimamente si è fatto notare per una frenetica attività su Twitter. L’acclamato illustratore britannico è stato il primo artista occidentale di sempre a disegnare ufficialmente le creature tascabili e, negli ultimi giorni, ha voluto riportare alla luce alcune delle sue prime creazioni.

I suoi ultimi tweet mostrano le spettacolari illustrazioni eseguite per Pokémon Link!, avvincente rompicapo dedicato alle creature tascabili. Questo particolare titolo fece il suo debutto su Nintendo DS nel lontano 2005. Nove anni dopo uscì anche il seguito: Pokémon Link: Battle!, rilasciato per Nintendo 3DS.

Questi titoli sono basati sui videogiochi Pokémon Puzzle Challenge e Pokémon Puzzle League, usciti rispettivamente su Game Boy Color e Nintendo 64. Pokémon Link! era dotato di una chicca davvero particolare: una volta completata la storia principale e solo per una volta, era possibile affrontare tutte le missioni del gioco con un livello difficoltà elevato.

In un post, James Turner si mostra davvero stupito dell’affetto ricevuto: non si aspettava che questo gioco fosse ancora così tanto amato dalle persone! Nel tweet si vedono anche le bozze di venti creature tascabili di Pokémon Link! e, nonostante siano ancora tutte in bianco e nero, si può già apprezzare il loro indiscutibile fascino.

Turner ha anche svelato che all’epoca disegnava circa una quarantina di Pokémon al giorno, ma i ritmi di lavoro serrati non sono stati il problema principale. La difficoltà più grande per l’artista britannico, infatti, è stata quella di rappresentare tutte le creature tascabili con un aspetto sferico: per qualche Pokémon è stata davvero dura!

Le illustrazioni che hanno fatto più piacere agli appassionati, però, riguardano il team malvagio del gioco: l’agguerrito Battaglione Lunox e due suoi componenti! Le immagini sono davvero meravigliose:

pokémon link battaglione lunox

phobos moon phobos walker

Se vi siete persi questo titolo, ecco un breve riepilogo delle sue caratteristiche. Nel gioco, un classico puzzle game, posizionando insieme quattro Poké Ball in orizzontale o in verticale, si crea un Pokémon Link e si può ottenere il beneficio del “Link Time“: per pochi secondi potrai formare combinazioni a forma di L o T, e si potranno creare altri Pokémon Link allineando solo due o tre Poké Ball anziché quattro.

La trama del titolo, invece, è la seguente: in Pokémon Link! il giocatore deve aiutare un agente segreto della SOL (Secret Operation League), Corinna Pielesto, nell’intento di salvare i Pokémon dalla malefica organizzazione criminale Lunox.

Per salvarli, occorre posizionare quattro o più Pokémon della stessa specie in fila, così che il satellite abbia modo di trasportarli nella base SOL. Un Pokémon molto utile è Ditto, che può sostituire qualsiasi Pokémon. Sconfiggendo i nemici, si avrà la possibilità di affrontare il boss finale, il temibile Battaglione Lunox.

E voi, cosa ne pensate di queste particolari illustrazioni dedicate alle creature tascabili?

Conoscevate già i lavori di James Turner per Pokémon Link!, oppure lo stile davvero unico di questi Pokémon e del team malvagio vi ha lasciato di stucco?

Acquista su Amazon.it

Commenti dal forum

Discutine sul forum