Pokémon Millennium prova in anteprima Let’s Go: ecco le migliorie grafiche!

Pokémon Let's Go mostra un apparato grafico invidiabile e pone un nuovo standard per la serie

5574

Pokémon Millennium ha avuto la possibilità di testare in anteprima la versione completa di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Pokémon: Let’s Go, Eevee!.

Il test è avvenuto oggi, martedì 18 settembre, nella sede di The Pokémon Company International a Londra, dove i nostri youtuber Francesco Cilurzo (in arte Cydonia) e Chiara Rocco hanno potuto provare i titoli completi, con ben due ore a loro disposizione. Il gioco disponibile per i test è quello definitivo, che approderà sul mercato il prossimo 16 novembre. La parte di storia testata è quella iniziale, dai primi momenti di gioco fino alla palestra di Brock a Plumbeopoli. Questa opportunità ha permesso al nostro sito di avere l’esclusiva italiana su diverse informazioni e chiarimenti riguardanti il progetto Let’s Go.

In questo articolo andremo ad analizzare tutte le novità e le migliorie apportate all’apparato grafico, che è stato ricreato da zero in vista dell’arrivo di un titolo principale della serie Pokémon per la prima volta su una console casalinga, in questo caso Nintendo Switch.

La prima cosa che colpisce l’occhio una volta iniziata l’avventura è sicuramente la presenza di molti curatissimi effetti particellari che permettono un livello di immersione maggiore rispetto a tutti gli altri titoli della serie, sfruttando al meglio le potenzialità che il nuovo hardware ha dato a disposizione.

Inoltre anche la posizione della telecamera si diversifica rispetto alle ultime trasposizioni della serie principale Pokémon, allontanandosi da una visuale “in terza persona” alle spalle del protagonista, utilizzata nei titoli di settima generazione. In Pokémon Let’s Go, infatti, si torna ad una visuale isometrica e dall’alto, in modo tale da dare più dinamicità alle fasi di esplorazione e soprattutto permettere una trasposizione più corretta delle dimensioni dei vari mostriciattoli nell’erba alta.

Infine abbiamo constatato che durante le lotte non è più presente l’opzione che permette di capire se una mossa sia superefficace o meno contro il Pokémon avversario. Probabilmente questa rivisitazione dell’interfaccia è dettata dal ritorno al singolo schermo dopo più di dieci anni nei quali, grazie al touch screen delle console della famiglia Nintendo DS e 3DS, vi era molto più spazio disponibile per aggiungere tutte queste minuzie tecniche.

Restate sintonizzati per altre notizie dalla prova di Londra di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go Eevee!, in uscita il prossimo 16 novembre su Nintendo Switch.

Commenti dal forum

Discutine sul forum