Giochi

Comunicato di The Pokémon Company riguardo all''utilizzo di materiale non autorizzato all''interno di videogiochi Pokémon!

The Pokémon Company ha di recente rilasciato un comunicato riguardo all’utilizzo di trucchi all’intero dei giochi Pokémon, più precisamente riguardo alla diffusione negli ultimi tempi di applicazioni per smartphones e tablets non firmate né riconosciute sia da Nintendo che dalla The Pokémon Company. Tali applicazioni hanno la possibilità di creare dati di gioco non autorizzati, attraverso l’accesso a server non ufficiali, per generare Pokémon contraffatti.

Il comunicato avvisa il videogiocatore che ogniqualvolta questi Pokémon contraffatti vengono inviati all’interno di giochi ufficiali, questi potrebbero riscontrare dei malfunzionamenti o nella peggiore delle ipotesi addirittura presentare gravi danni permanenti ed irreparabili. Lo stesso rischio, spiega The Pokémon Company, lo si corre durante gli scambi aventi come oggetto i medesimi Pokémon contraffatti.

Slogan di una delle suddette applicazioni in circolo.

Qualora i videogiochi dovessero riscontrare tali problematiche legate ad un utilizzo del software non autorizzato, né The Pokémon Company né Nintendo sarebbero in grado di ripristinare le corrette funzionalità della cartuccia.

Infine, The Pokémon Company ha sancito che ogni videogiocatore facente utilizzo di dati non autorizzati, compresi i Pokémon contraffatti, all’interno di iniziative organizzate da Nintendo e The Pokémon Company verranno immediatamente esclusi dalla partecipazione di eventi ufficiali sia presenti che futuri definitivamente.

Di seguito, il comunicato Nintendo:

Citazione

Ringraziamo tutti coloro che fanno uso dei giochi della serie Pokémon.

Al momento vi sono in circolo della applicazioni Pokémon per smartphones e tablets non firmate né riconosciute sia da Nintendo che dalla The Pokémon Company.

Tali applicazioni hanno la possibilità di creare dati di gioco non autorizzati, attraverso l’accesso a server non ufficiali, per generare Pokémon contraffatti. L’utilizzo di questi ultimi all’interno del gioco può causare malfunzionamenti alle cartucce di gioco sia temporanei che permanenti. I Pokémon contraffatti possono anche essere oggetto di scambi e lotte tramite le funzioni wireless e della Nintendo WI-Fi Connection, ed anche in quel caso possono essere riscontrate le medesime problematiche.

Vi preghiamo di comprendere che né Nintendo né The Pokémon Company avranno la possibilità di ripristinare alle condizioni originali le cartucce che, in seguito all’utilizzo di materiale non autorizzato, hanno riscontrato le suddette problematiche.

Inoltre, ogni giocatore che verrà colto, all’interno di competizioni ufficiali, nel possesso e utilizzo di materiale non autorizzato sarà bandito da ogni eventuale evento organizzato nel presente ed in futuro.

Infine, invitiamo ogni giocatore a fruire dei giochi Pokémon in linea con le condizioni di utilizzo presenti all’interno dei manuali ufficiali di gioco reperibili all’interno delle confezioni.

Come redazione e staff di Pokémon Millennium, anche noi invitiamo i nostri utenti a non fare utilizzo di applicazioni per generare dati contraffatti all’interno delle cartucce di gioco: in ogni mondo, anche in quello Pokémon, vi sono delle regole alle quali tutti implicitamente intendiamo sottostare, ed ogni esperienza diventa godibile al massimo delle sue potenzialità quando la si fruisce nei più limpidi confini della legalità.

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Francesco Cilurzo

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

Commenti

...
AthosLibra 08/07/2013 11:31:07

OK ...


...
Prince 08/07/2013 11:31:12

Oh,grazie mille! Bisogna stare attenti.


...
Oleron 08/07/2013 11:31:49

gli stà  bene se gli si brucia il gioco a chi bara!


the Pokemon company ha pienamente ragione!


Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)