Giochi

Ken Sugimori pubblica le bozze originali dei primi Capipalestra!

Ken Sugimori è il disegnatore giapponese che ha realizzato gli artwork ufficiali dei primi 151 Pokémon, i Capipalestra e i personaggi principali della prima generazione per poi essere affiancato ad altri artisti. Ha inoltre lavorato a diversi film della serie ed è il principale artista delle prime meravigliose carte Pokémon.

 

Ken Sugimori

Amico del padre dei Pokémon Satoshi Tajiri, Sugimori viene apprezzato dai fan per il suo stile caratteristico che differenzia la prima storica generazione dalle altre, sicuramente più complesse, articolate e dal tratto meno sinuoso. In contrasto con lo stile dei Pokémon, i personaggi inizialmente erano fortemente influenzati dal “collega” Akira Toriyama e vedevano infatti uno stile più rigido e ombreggiato, caratteristica che è mutata negli anni seguenti.

È possibile averne una piccola prova grazie a un suo recente post pubblicato sul suo profilo ufficiale Twitter, dove Ken Sugimori ha mostrato le bozze originali di Brock, Misty, Lt. Surge ed Erika, i primi quattro Capipalestra della regione di Kanto. In una seconda immagine possiamo notare, dai numeretti sotto ai disegni, che in un primo momento Brock non era il primo Capopalestra, bensì il secondo. Possiamo infatti vedere che a ricoprire la carica di primo Capopalestra era un ragazzino, molto simile agli allenatori di classe Bullo.


Sugimori Artwork 1Sugimori Artwork 2

Sugimori Artwork 3

Sugimori ha pubblicato inoltre le bozze di altri due Capipalestra di Kanto: Koga e Blaine. Il primo artwork dedicato al velenoso maestro ninja di Fucsiapoli è fedele all’originale, mentre non si può dire sicuramente lo stesso della prima versione del Capopalestra dell’Isola Cannella. Si può infine notare come Koga fosse inizialmente il sesto Capopalestra della regione.

KogaArtSugimoriBlaineArtSugimori

Le bozze, pressoché identiche ai lavori ufficiali finali, sono state un regalo apprezzato dai fan più nostalgici e legati ai personaggi della prima serie Pokémon. E chissà che non li vedremo tornare protagonisti in occasione del 20esimo anniversario Pokémon che ricorrerà nel 2016.

Articolo di Matteo Stefanini

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)