1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. eSports

Un giocatore professionista di Fortnite è stato bannato a vita

La casa produttrice di Fortnite, Epic Games, ha piazzato un ban a vita su un giocatore professionista, a causa di certi video compromettenti trovati online. Questi video, infatti, lo riprenderebbero intento a barare all’omonimo gioco. La persona in questione si chiama Jarvis Kaye e fa parte del FaZe Clan, un gruppo di giocatori professionisti. Subito […]

di 
   · 1 min lettura eSports
Metti mi piace!
16

La casa produttrice di Fortnite, Epic Games, ha piazzato un ban a vita su un giocatore professionista, a causa di certi video compromettenti trovati online. Questi video, infatti, lo riprenderebbero intento a barare all’omonimo gioco.

Jarvis Kaye, il giocatore bannato da Epic Games

La persona in questione si chiama Jarvis Kaye e fa parte del FaZe Clan, un gruppo di giocatori professionisti. Subito dopo il ban, ha pubblicato un video scuse sul suo canale YouTube da 2 milioni di iscritti. Nel video ha specificato che il ban era dovuto a video contenenti sue prestazioni di Fortnite utilizzando l’aimbot, un trucco famoso che permette di aggiustare la mira perfettamente su giochi sparatutto. Ecco le parole di Kaye sull’accaduto:

Le mie intenzioni nel registrare quei video erano semplicemente quelle di intrattenere il mio pubblico, di quanto potessero essere divertenti per il mio pubblico.

Il pensiero che potessi essere bannato da Fortnite per questo non mi era nemmeno passato per la mente.


Alla fine del video, il giocatore spiega anche che non avrebbe mai usato quei trucchi in partite competitive e che è molto addolorato del fatto di non poter giocare mai più a Fortnite. In una buona parte del video tenta anche di scusarsi con Epic games per l’uso dell’aimbot, ma nonostante questo, e il fatto che i suoi fan abbiano iniziato una campagna con l’hashtag #FreeJarvis, i termini di servizio di Epic Games sono stretti su questo genere di cose, e non fanno nessuna eccezione:

Non abbiamo tolleranza per i giocatori che utilizzano mezzi scorretti e programmi di terze parti per barare al nostro gioco. Quando utilizzano un aimbot, o qualsiasi altro tipo di cheat, rovinano il gioco alle altre persone che stanno giocando onestamente.


E voi, cosa ne pensate di questa incresciosa vicenda?

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

cheat Epic games Fortnite Fortnite Battle Royale

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

e se si scrive con un altro nome ed E-mail diversa capiranno lo stesso che è lui!?

avatar
Di   
2 minuti fa, RedHawk ha scritto:

No, e ci mancherebbe. Infatti (ripeto per l'ennesima volta) non ho detto che "se non vieni scoperto puoi farlo".
E chiedo cortesemente di non scrivere più post con "E questo allora va bene?", "E questo allora perché non viene sanzionato?", ecc... in quanto stiamo parlando del ban dato a un giocatore di Fortnite, non a "cose che sono giuste e cose che sono sbagliate".

Il mio era più un commento sull'ipocrisia del fandom

avatar
Di   
20 minuti fa, Kintah ha scritto:

I pokemon gennati / clonati per la VGC vanno bene?

No, e ci mancherebbe. Infatti (ripeto per l'ennesima volta) non ho detto che "se non vieni scoperto puoi farlo".
E chiedo cortesemente di non scrivere più post con "E questo allora va bene?", "E questo allora perché non viene sanzionato?", ecc... in quanto stiamo parlando del ban dato a un giocatore di Fortnite, non a "cose che sono giuste e cose che sono sbagliate".

avatar
Di   
1 minuto fa, Alessandro-poke97 ha scritto:

A me dispiace ma comunque sia è lui che ha sbagliato non Epic games ma comunque potevano avvisarlo di non farlo più o sarebbe stato bannato per sempre oppure potevano bannarlo per 1/2 settimane così capiva l’errore e non l’avrebbe fatto più 

si sarebe piu giusto fare un metodo a strike nell senso di ban con preavisi almeno cosi un puo imparare 

avatar
Di   
4 minuti fa, adelredmaster ha scritto:

si i o capito il tuo discorso io intendo piu di tutto per il discorso che il ban era un otima cosa perche quei truchi come in molti giochi li uttilizano molti anzi se vogliamo dirla tutta quasi tutti quelli che giocano ai videogiochi li anno utilizati ed quindi perche bannare il ragazzo per un azione che e palese che e eseguita da molti solo perche lui lo a fato su youtube quando molti ne usurfruiscono ed non ci vuole un genio a capirlo nemeno per epic games che se quell ragazzo li usava molti altri li fanno quindi alla fine il senso dell ban e senza senso ed ingiusto contando poi le ore spese ed i soldi alla fine se ci pensi direi che e epic games ad averlo derubato quei soldi non li tornerano indietro ed nemeno il tempo speso ed tutto per una sciocheze che e  palese a tutti insoma i truchi in generale che esistono da sempre ed vengono usati da sempre

a me e dispiaciuto ed direi tutti sarebero cosi se avesero dedicato molto a una cosa

A me dispiace ma comunque sia è lui che ha sbagliato non Epic games ma comunque potevano avvisarlo di non farlo più o sarebbe stato bannato per sempre oppure potevano bannarlo per 1/2 settimane così capiva l’errore e non l’avrebbe fatto più 

avatar
Di   
4 ore fa, RedHawk ha scritto:

Il concetto è diverso. Da una parte giochi a Pokémon con un emulatore per divertirti, dall'altra parte sei un giocatore che sta barando in un gioco online. Sono due cose ben diverse.

Epic Games ha fatto bene a dargli il ban. Non ci sono mezzi che tengano. Se esistono i Termini e Condizioni d'Uso (che purtroppo nessuno legge...), e in questo contratto c'è scritto che tu non puoi isare programmi di terze parti per avere un vantaggio sugli avversari, tu non lo devi fare.

Non esiste il "l'ho fatto solo per divertimento" o "volevo intrattenere i fan". Esistono molti modi diversi per farlo, e sicuramente barare non è il modo giusto.

I pokemon gennati / clonati per la VGC vanno bene?

avatar
Di   
16 minuti fa, RedHawk ha scritto:

No, aspetta. In nessuna parte del mio discorso ho detto "Se bari senza farti vedere allora va bene". Io ho risposto con l'esempio dell'emulatore perché l'utente lo tirava in causa, ma ciò non toglie che sia sbagliato anche quello. Non è che perché io non lo abbia detto, allora secondo me uno va bene e l'altro no

si i o capito il tuo discorso io intendo piu di tutto per il discorso che il ban era un otima cosa perche quei truchi come in molti giochi li uttilizano molti anzi se vogliamo dirla tutta quasi tutti quelli che giocano ai videogiochi li anno utilizati ed quindi perche bannare il ragazzo per un azione che e palese che e eseguita da molti solo perche lui lo a fato su youtube quando molti ne usurfruiscono ed non ci vuole un genio a capirlo nemeno per epic games che se quell ragazzo li usava molti altri li fanno quindi alla fine il senso dell ban e senza senso ed ingiusto contando poi le ore spese ed i soldi alla fine se ci pensi direi che e epic games ad averlo derubato quei soldi non li tornerano indietro ed nemeno il tempo speso ed tutto per una sciocheze che e  palese a tutti insoma i truchi in generale che esistono da sempre ed vengono usati da sempre

8 minuti fa, Alessandro-poke97 ha scritto:

Io ho tirato fuori il discorso dell’emulatore perché penso che sia peggio rovinare gli incassi della Nintendo giocando ai giochi illegalmente che rovinare una o due partite a qualcuno a fortnite comunque sia ha sbagliato su questo non c’è dubbio ma non trovo giusto goderci quando nel video si vede chiaramente che sta soffrendo tutto qui 

a me e dispiaciuto ed direi tutti sarebero cosi se avesero dedicato molto a una cosa