Chi ha creato Kirby? Secondo Google è stato XXXTentacion!

Ciò che accade in Internet, rimane in Internet

993
kirby

Masahiro Sakurai, Game Director di Super Smash Bros. Ultimate e creatore di Kirby, pare essere il bersaglio preferito degli algoritmi di Google. L’anno scorso, se aveste digitato la frase “who created Kirby?” nel motore di ricerca, come risultato vi sarebbe apparsa la foto segnaletica di un uomo di colore accanto al nome di Masahiro Sakurai. Lo stranissimo bug ha causato un’ondata di ilarità in tutto il Web, dando il via a un’apprezzatissima serie di meme.

masahiro sakurai google
La testimonianza del primo glitch di Google.

Di seguito ecco anche il video che ha contribuito a far nascere il meme “who created Kirby”:

A quanto pare, il motore di ricerca di Mountain View ci è ricascato: pochi giorni fa, digitando sempre la stessa domanda, Google dava sì il nome di Masahiro Sakurai, ma affiancandolo alla foto del celebre rapper XXXTentacion, la quale appare come primo risultato tra le immagini.

Sakurai XXXTentacion google

Mentre il primo caso non ha ancora una risposta certa, questo qui pro quo da parte di Google ha ragioni ben più comprensibili: infatti il motivo per cui XXXTentacion appare affiancato al nome di Masahiro Sakurai è a causa di una petizione avviata su Change.org, la quale chiede al Game Director di inserire il celebre rapper in Super Smash Bros. Ultimate come personaggio giocabile in memoria della sua morte, avvenuta il 18 giugno 2018.

Insomma, da questa faccenda abbiamo capito due cose: in primis, Google ce l’ha con il povero Masahiro Sakurai, reo solo di aver creato due tra le serie più apprezzate della scuderia Nintendo; in secundis, anche se i programmatori di Mountain View hanno immediatamente riparato il bug, ciò che accade in Internet vi rimane in eterno. Se non come fatto compiuto, almeno come meme.

Acquista su Amazon.it

Comincia il suo viaggio da allenatrice alla veneranda età di 5 anni, grazie alla storica prima serie animata, ma passa al videogioco solo nel 2004 con una cartuccia di Rosso Fuoco. Da quel momento non solo ha deciso di proseguire la serie, ma addirittura è andata a ritroso, ricomprando un Game Boy (versione mattone grigio) e Pokémon Rosso. Adora alla follia Pokémon Smeraldo, e vi consigliamo di non sfidare il suo Empoleon nelle gare di bellezza.

Commenti dal forum

Discutine sul forum