Film 2 - Pokémon 2 - La forza di Uno

Film 2 - Pokémon 2 - La forza di Uno

Informazioni generali:

F02_LogoENG

Pokémon 2 – La Forza di Uno è il secondo lungometraggio dedicato alla serie animata Pokémon ed il secondo della saga di Pokémon Indigo League. Il film ha debuttato nelle sale cinematografiche giapponesi il 17 luglio 1999, diretto da Kunihiko Yuyama. Gli avvenimenti del film hanno luogo durante il viaggio di Ash, Misty e Tracy (che sostituisce momentaneamente Brock, il quale apparirà comunque in un piccolo cameo durante il film) attraverso le Isole Orange. Appariranno anche Pokémon non ancora conosciuti, come Lugia (protagonista del film) e Slowking.

Negli Stati Uniti, il film è stato proiettato a partire dal 21 luglio 2000, mentre in Italia dal 22 dicembre 2000, ed è stato distribuito assieme al cortometraggio Pikachu – il salvataggio. Solo in Giappone, il film è stato accompagnato anche dal cortometraggio La giornata di Slowking.

Trama:

Lawrence III, un collezionista di oggetti antichi, vuole completare la sua collezione catturando i tre uccelli leggendari, Moltres, Zapdos e Articuno in modo da arrivare a quello più importante tra tutti, il quarto uccello leggendario Lugia. Lawrence, raggiunta l’Isola del Fuoco grazie al suo gigante aereo, trova Moltres e riesce a catturarlo senza troppe difficoltà, imprigionandolo.

Nel frattempo i nostri eroi, Ash, Misty e Tracey, sono in viaggio per le Isole Orange con l’obiettivo di raggiungere la prossima isola a bordo di una piccola barca di una ragazza di nome Maren. Il Team Rocket, come sempre, ha seguito il gruppo grazie al loro sottomarino a forma di Magikarp. Ma all’improvviso, in tutto il mondo si scatena una violenta tempesta che colpisce anche la barca di Maren e li trascina tutti sull’Isola Shamouti. Una volta incontrati gli abitanti di Shamouti, vengono invitati alla loro celebrazione annuale legata alla profezia della “Prescelta creatura“, un umano che avrà il compito di aiutare il leggendario Lugia a salvare il mondo e calmare gli uccelli leggendari. Melody, fanciulla della cerimonia, incontra Ash e gli recita i passi della poesia, dicendogli che è lui il Prescelto. Spinto dall’avventura, Ash si mette in viaggio assieme a Maren e Pikachu per recuperare le tre sfere leggendarie che, riunite, placheranno i tre titani del Fuoco, del Ghiaccio e del Fulmine, una volta riportare al santuario di Shamouti dove poi Melody suonerà una melodia che segnerà la fine della cerimonia.

I tre si schiantano con l’imbarcazione sulle sponde dell’Isola del Fuoco. Pikachu guida Ash verso le antiche rovine dove si trova la sfera. Intanto a Biancavilla, il Prof. Oak è allarmato dalle condizioni meteorologiche e spiega come un fiume subacqueo, formatosi dall’unione delle forze del fuoco, del ghiaccio e dei fulmini stia attraversando gli oceani scombussolando le direzioni delle correnti marine e in generale, il clima della Terra. Vedendo che il tempo è peggiorato, Melody s’imbarca sulla nave di sua sorella Carol insieme a Misty e Tracey per salvare Ash. Dopo aver attraversato molte difficoltà, riescono ad arrivare finalmente sull’isola dove si trovano Ash e Pikachu. Nel frattempo, mentre Ash intasca la sfera, Zapdos arriva volando, e scatena una tempesta di fulmini. A questo punto, arriva anche Lawrence a bordo della sua nave e riesce a cattuare Zapdos, insieme anche a tutto il gruppo. Mentre tenta di cattuarare anche Articuno, l’ultimo rimasto del trio, Ash riesce a liberare con i suoi Pokémon i due uccelli Zapdos e Moltres, durante una lotta assime ad Articuno, distruggono la nave che precipita sull’Isola del Fulmine, dove Ash riesce a prendere anche la Sfera del Fulmine.

Mentre scappano, un ciclone appare dalla superficie acquatica dal quale esce Lugia, che conduce i ragazzi all’Isola Principale dove si trova il santuario, custodito da Slowking, nel quale la Creatura Prescelta dovrà riunire le tre Sfere del Fuoco, del Fulmine, e del Ghiaccio. Ash inizia già a posizionare le due sfere a sua disposizione. Intanto, anche Lugia si unisce alla lotta contro gli Uccelli Leggendari. Loro però sono in maggioranza, e più potenti di lui. Subiti i loro attacchi, Lugia precipita nell’oceano. Nel tentativo di aiutarlo, Melody suona la canzone di Lugia, che è in grado di curarlo, e riesce a farlo tornare a piene forze. Lugia spiega ad Ash che solo il Prescelto deve prendere la terza sfera leggendaria, la Sfera del Ghiaccio. Ash capisce che la Prescelta Creatura della leggenda è proprio lui, e sarà lui a conquistare l’ultima sfera. Costruisce allora con una lastra ricurva di metallo una specie di slitta utilizzando i suoi Pokémon, Charizard, Squirtle, Bulbasaur e Pikachu, come traino. I tre uccelli appena si accorgono di Ash che si sta avvicinando all’Isola del Ghiaccio e iniziano ad attaccarlo. Grazie a Charizard riescono ad evitare alcuni attacchi ma Articuno, creando un muro di ghiaccio, interrompe la loro corsa. Ash riuscirà comunque a raggiungere l’Isola del Ghiaccio e a prendere l’ultima sfera grazie al Team Rocket e al suo gommone a motore, preso dall’elicottero sul quale si trovavano il Prof. Oak, Delia e la Professoressa Ivy, arrivati anche loro sul posto. Mentre però prende la sfera, arrivano nuovamente i tre uccelli e Articuno, stremato dai continui attacchi di Zapdos e Moltres, cade a terra. A salvare Ash e il Team Rocket, arriva Lugia, dirigendosi verso il santuario dell’Isola Shamouti.

Il Team Rocket si aggrappa ai piedi di Lugia, ma capendo di intralciarlo, si lasciano cadere nell’acqua ghiacciata. Poco dopo, Lawrence colpisce all’improvviso Lugia che, essendo già ferito dai costanti attacchi di Zapdos e Moltres, comincia a sferrare potenti raggi contro
l’aereo di Lawrence, distruggendolo totalmente. A quel punto però, Lugia non ha più forze e
cade negli abissi acquatici, trascinando Ash con sé. Misty avverte il pericolo e s’immerge nelle acque portando in salvo Ash. Il giovane si riprende e ricomincia a respirare. Si dirige, camminando con molta fatica, verso il santuario. Poggia la Sfera del Ghiaccio nel santuario e Melody inizia a suonare il canto. Da lì, liquido verde vitale sgorga e si diffonde in tutto il mondo, ristabilendo il clima. I tre uccelli leggendari e il Custode delle Acque risorgono. Lugia prende Ash e Pikachu con sè per farli volare assieme agli altri uccelli leggendari che tornano in pace alle loro rispettive isole.

Curiosità:

  • Proprio come per il primo film, anche in questo alcuni Pokémon presenti nella copertina non appariranno durante il film.
  • I nomi della madre di Ash, del Professor Oak e della Professoressa Ivy sono stati rivelati per la prima volta in questo film.
  • Nell’episodio XY004: Un’amicizia elettrizzante!, Meowth è in grado di tradurre la comunicazione elettrica tra Pikachu e Dedenne, contraddicendosi poiché nel film non riesce a tradurre il dialogo tra il Pikachu di Ash e Zapdos.
  • Lawrence III ha catturato i tre Pokémon leggendari in ordine inverso rispetto al Pokédex.
  • Nonostante l’arco della serie animata dedicato alle Isole Orange non sia stato mai doppiato in finlandese, il film è stato doppiato e trasmesso in Finladia.
  • Quando il Professor Oak parla con la Professoressa Ivy, i simboli del Pokémon GCC sono mostrati come delle applicazioni nella parte inferiore dello schermo.