Curiosità

Curiosità

Mondo
Curiosità
Curiosità

Nel vasto mondo dei Pokémon esistono moltissime curiosità, che hanno catturato l'attenzione di tantissimi appassionati in tutto il mondo. In questa sezione raccoglieremo quelle più interessanti.

Videogiochi

Pokémon Rosso, Verde, Blu e Giallo

Pokémon Rosso, Verde, Blu e Giallo sono i giochi Pokémon di prima generazione, ma non per questo sono esenti da bizzarre curiosità.

– Inizialmente, nei giochi esisteva la possibilità di utilizzare anche un personaggio femminile.
– I programmatori avevano pensato di fare in modo che gli allenatori fossero sfidabili in continuazione, ogni volta che il personaggio giocabile avesse incrociato il loro sguardo.
– Nella versione beta dei giochi era presente una classe Allenatore denominata “Chief“. Benché assente, viene citato da alcune reclute del Team Rocket ad Azzurropoli.
Mew è stato inserito nei giochi successivamente, in una sezione vuota della Rom. Tale azione rappresentava un rischio, in quanto poteva portare alla creazione di bug ed eventuali errori di gioco. Mew è comunque catturabile compiendo determinate azioni. Sarà sufficiente recarsi al Percorso 8 e sfidare un Allenatore Rischiatutto che si trova vicino all’entrata della via sotterranea AzzurropoliLavadonia.

allenatore_rischiatutto

Posizionandovi davanti all’entrata: sarà necessario fare un passo verso l’Allenatore e contemporaneamente schiacciare il tasto Start. Dal menu potrete quindi accedere alle opzioni e dirigervi in volo a Celestopoli. Andate quindi al Percorso 25 e proseguite verso l’Allenatore Bullo, premurandovi di passargli a distanza in modo da non bloccare il gioco. Sconfitto l’avversario, basterà tornare in volo al Percorso 8 e, una volta che il menu si sarà aperto da solo, chiudetelo e sarete pronti a catturare il vostro Mew selvatico, che apparirà al livello 7.

mew_selvatico

– Un’altra curiosità davvero bizzarra si può trovare davanti al Tunnel Roccioso a Lavadonia. Parlando con una ragazza, infatti, ci verrà detto che all’interno del tunnel sono presenti molti Pokémon, in particolare uno rosa a fiori.

pokémon_misterioso

Tale descrizione non risulta però appartenere a nessun Pokémon esistente nei giochi di prima generazione, in quanto non è presente alcun Pokémon che corrisponda alle sembianze descritte dalla ragazza. Se però estendiamo la descrizione anche ai Pokémon che hanno esordito nelle generazioni successive, è facile notare come tali caratteristiche sembrano combaciare perfettamente con l’aspetto del Pokémon Munna, introdotto nella quinta generazione ben 15 anni più tardi.

Munna

Non esistono certezze, ma è probabile che Munna fosse un Pokémon concepito originariamente molti anni prima dell’esordio ufficiale, e la frase della ragazzina potrebbe essere una testimonianza che confermerebbe questa particolare curiosità.

– In Pokémon Giallo (e forse anche nelle versioni Blu e Rosso) il Professor Oak ha una squadra Pokémon; per sfidarlo bisogna inserire un codice con il Gameshark e farsi vedere da un Allenatore. Al posto di quest’ultimo, apparirà Oak con:

oak_taurosal livello 67;

oak_exeggutoral livello 67;

oak_arcanine al livello 68;

oak_blastoiseal livello 69;

oak_gyaradosal livello 70.

Pokémon Oro e Argento

Inizialmente, nella versione Beta dei videogame Pokémon Oro e Argento, gli sviluppatori avevano intenzione di inserire molte cose che successivamente sono state eliminate:

– Si era pensato di mettere lo Skateboard come veicolo secondario, insieme alla Bici.
– Hanno rimosso la Zona Safari e hanno inserito il Parco Nazionale.
– I giochi si sarebbero dovuti chiamare “Pokémon 2 versione Oro” e “Pokémon 2 versione Argento“.
– Potete vedere un’immagine in basso di un Togepi reperibile nell’erba alta: l’idea delle uova Pokémon, infatti, è giunta più tardi.
– Anche l’idea delle distinzioni tra maschi e femmine è arrivata dopo, come è possibile notare dall’immagine in basso con Charizard e Donphan.
– Le immagini seguenti (da sinistra a destra) sono di Violapoli, del Percorso 35 e della Stazione Radio in versioni provvisorie.

oro&argento_2 oro&argento_2

oro&argento_3 oro&argento_4 oro&argento_5

Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo

– Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo sono gli unici giochi della serie Pokémon in cui il protagonista ha sia una madre che un padre.
– Curiosamente, questi giochi sono gli unici dove non sarà possibile affrontare il Pokémon iniziale del rivale al suo ultimo stadio evolutivo.
– A differenza di Rubino e Zaffiro, in Pokémon Smeraldo è possibile ottenere entrambi i fossili alla Torre Miraggio, situata nel deserto del Percorso 11.

I due fossili, rispettivamente Radifossile (Lileep) e Fossilunghia (Anorith), sono raggiungibili solo in sella alla Bici da Corsa. La prima volta che visiterete la Torre sarà possibile scegliere un solo fossile. Quando selezionerete il fossile che desiderate, la Torre Miraggio crollerà e diventerà inaccessibile. Una volta sconfitta la Lega Pokémon e il Campione, però, recandovi nel Percorso 115 ed entrando nella casa dell’Esperto Fossili, potrete entrare in una grotta che vi porterà direttamente al secondo fossile.

torremiraggio1_smeraldo torremiraggio2_smeraldo torremiraggio3_smeraldo

Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia

– Questi capitoli di terza generazione sono i primi remake della serie principale e, come nel caso di Pokémon Oro e Argento, inizialmente i programmatori avevano inserito alcuni elementi che in seguito hanno deciso di non confermare. Tra questi, la Bici da Corsa e da Cross, la MN Sub (Mossa comunque insegnabile che ha la valenza di una comune MT).
– I giochi rappresentano per la prima volta gli strumenti nello zaino tramite degli sprite.
– Nei giochi, lo sprite del Professor Oak era inizialmente diverso da quello ufficiale.
– Tra i codici di programmazione è stata scoperto un messaggio inquietante pronunciato da un marinaio di Aranciopoli: “Compralo o muori”. Tale messaggio può essere interpretato come una sorta di avvertenza indirizzata ai pirati informatici.
– Nella casa del personaggio, interagendo col televisore è possibile cogliere un riferimento a due famosi film, a seconda del sesso scelto per il protagonista principale. Se il sesso è maschile, il riferimento sarà di Stand By Me; se invece è femminile, sarà in riferimento al Mago di Oz.
– In Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia è presente il Settipelago, esclusiva di questi remake. Originariamente, però, i programmatori avevano pensato a un arcipelago composto da molte più isole. Inoltre, due isole in particolare (Isola 8 e Isola 9) sembrano essere state scartate poco prima dell’uscita ufficiale dei due capitoli, in quanto è possibile cogliere alcuni determinanti indizi al riguardo. Nell’isola numero 8 è presente una grotta, coperta malamente con una parete rocciosa che non cela tuttavia l’esistenza del pertugio. In entrambe le isole non erano stati inseriti Pokémon.

settipelago_isola8 settipelago_isola9settipelago_isola9 settipelago_isola9

Pokémon Diamante, Perla e Platino

Pokémon Diamante, Perla e Platino sono i giochi di quarta generazione della serie.

– A dispetto di quanto si creda, Giratina è stato introdotto in Pokémon Diamante e Perla, non in Platino. Possiamo infatti trovare Giratina, nella sua forma alterata, nella Grotta Ritorno. Tale luogo è accessibile non appena appare il quarto lago, poco distante da Pratopoli.
– Accedendo alla propria scheda allenatore, è possibile suonare alcune note cliccando con lo Stilo sulle medaglie dei vari Capipalestra. Le note sono in scala a partire dalla prima medaglia, quella di Mineropoli. Strofinando e lucidando le medaglie, le note emetteranno un suono di un’ottava sopra rispetto alle note precedenti.
– Nei giochi è presente un edificio chiamato “Antico Chateau“, situato al termine del Bosco Evopoli. In Pokémon Platino, all’interno di questa abitazione è possibile incontrare una bambina e un uomo. La ragazzina appare all’interno di una camera da letto, mentre l’uomo in sala da pranzo. Non è possibile interagire con nessuno dei due.

settipelago_isola9 fantasma_1 fantasma_2

Poco dopo averli visti, i due misteriosi personaggi se ne andranno. Secondo Gardenia, la Capopalestra di Evopoli, l’Antico Chateau sarebbe infestato. Quindi, è presumibile pensare che tali personaggi altro non siano che fantasmi.

Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver

– Questi giochi seguono la storia di Pokémon Oro e Argento, ma includono anche elementi riconducibili ad altri giochi della serie. Sono usciti in occasione del 10° anniversario dell’uscita dei giochi Oro e Argento.
– Inizialmente, gli appassionati italiani avevano tradotto i titoli in “Oro Cuore e Argento Anima“, dando per scontata la traduzione in italiano come avvenuto precedentemente nei primi remake della serie. Nonostante questo, Nintendo decise di mantenere il titolo inglese per tutti gli stati dove sono usciti tali capitoli.
– I protagonisti di questi giochi hanno dei nomi derivanti dagli strumenti musicali.
– In HeartGold e SoulSilver è possibile ottenere il maggior numero di Pokémon iniziali tra tutti i capitoli della serie. Inizialmente la scelta ricade tra Chikorita, Cyndaquil e Totodile, ma in seguito, una volta sconfitto Rosso, sarà possibile ottenere un Pokémon iniziale di Kanto a scelta. Infine, dopo aver riportato per la seconda volta la bambola alla Copiona di Zafferanopoli, Rocco ci farà scegliere uno tra i tre Pokémon iniziali di Hoenn.
– Nella versione beta erano stati inseriti strumenti appartenenti a Pokémon Diamante e Perla, poi tolti nelle versioni ufficiali:

L’album, che permetteva di salvare le foto, è stato rimpiazzato dalla possibilità di salvare le foto nel PC; Codaslowpoke, uno strumento base ottenibile con l’hacking, ma del tutto inutile.

– Nella versione beta delle Rovine Sinjoh, le tre aree dedicate a Dialga, Palkia e Giratina sono tutte dello stesso colore, anziché di colori diversi come nella versione ufficiale.

rovinesinjoh_beta

Pokémon Nero e Bianco

– Questi giochi di quinta generazione rappresentano una sorta di “remake stilistico” che in alcuni casi richiama i Pokémon di prima generazione.
– Le descrizioni dei Pokémon nel Pokédex sono state scritte basandosi sulle descrizioni di Pokémon Platino.
– Nella versione beta dei giochi, Austropoli è stata modificata diverse volte. Vediamo in basso alcuni esempi.

austropoli_1 austropoli_2 austropoli_3 austropoli_4

– Nella versione beta dei giochi, nel Ponte Freccialuce era stata inserita una Giramondo. Nelle versioni ufficiali, tale Allenatrice non è presente.

bw_giramondo

– Se si utilizza il cheat per attraversare i muri all’interno del Laboratorio P&P, sarà possibile accedere in una stanza bianca con dei tavoli e alcuni cestini di rifiuti vuoti.
– Recandosi al Ponte Meraviglie, occasionalmente sarà possibile scorgere una bambina accanto ad un ragazzo vestito di arancione. Appena ci si avvicina, la ragazza scompare misteriosamente. Un’anziana signora nel varco del Percorso 15 afferma che si tratti di una ragazzina che veniva a giocare in quel posto con il suo Abra, prima della costruzione del Ponte.

bw_fantasma

Pokémon Nero 2 e Bianco 2

– Questi capitoli, appartenenti alla quinta generazione, sono i primi seguiti di videogiochi Pokémon della serie principale.
– Sono anche i primi ad avere un numero nel titolo.
– Curiosamente, in Nero 2 e Bianco 2 ricompare l’Allenatrice Giramondo che era presente nella versione beta di Nero e Bianco.
– Unima, insieme a Kanto, è l’unica regione a poter essere esplorata in tempi diversi e utilizzando un protagonista diverso.
– Pokémon Nero 2 e Bianco 2 sono gli unici titoli della serie dove il protagonista inizia la propria avventura da una città, anziché da un piccolo paesino.
– Oltretutto, sono anche gli unici giochi ad avere lo stesso Pokémon in copertina, benché la forma sia differente tra le due versioni.
– Anche la ragazza fantasma del Ponte Meraviglie fa il suo ritorno, ma questa volta sarà possibile incontrarla nella Casa Bizzarra.

bw2_fantasma

– Nella programmazione del gioco sono presenti gli sprite di due nemici del Pokéwood. La loro colorazione è differente, pertanto è possibile che siano le versioni cromatiche. Tali sprite non sono presenti nella versione finale.

sprite1_pokéwood sprite2_pokéwood

Pokémon X e Y

– Questi capitoli di sesta generazione sono i primi della serie a non avere la parola “versione” nel titolo.
– Anche in Pokémon X e Pokémon Y è presente un’inquietante ragazza fantasma. Essa fa la sua apparizione in un edificio di Corso Alto a Luminopoli. Uscendo dall’ascensore al 2° piano, il fantasma mormorerà una frase misteriosa: “No, non sei tu il prescelto…”. Una volta comunicatoci tale messaggio, l’apparizione avrà termine.

xy_fantasma

Non esistono spiegazioni del caso, ma potrebbe esserci un collegamento con la Streghetta che si può incontrare al’Hotel “Fior di Quattrini”, più precisamente al 3° piano dell’edificio. La Streghetta ci dirà la seguente frase: “Fai silenzio, non riesco a sentire il rumore dell’ascensore”.

xy_streghetta

– Nel videogame è presente un oggetto chiamato “Strano Ninnolo“. Tale strumento non ha alcun effetto, ma porta con sé una particolare curiosità. Per ottenerlo, è necessario parlare quattro volte con il Giramondo che si trova nei vari Hotel sparsi per Kalos. Fatto ciò, il personaggio ci dirà che tale oggetto non proviene da nessuna regione a noi conosciuta. Infine, il Giramondo ci consegnerà lo strumento che recita la descrizione “Statuetta raffigurante un Pokémon che viene considerato una divinità protettrice in alcuni luoghi molto lontani da Kalos”.

xy_stranoninnolo

Mondo Pokémon

Lo sapete che le regioni Pokémon sono state ideate ispirandosi a regioni, stati e città realmente esistenti? Ogni regione, oltre alla forma, ha anche una conformazione simile a quella realmente esistente, inoltre sono molti i richiami che denotano come l’ispirazione ai luoghi reali sia stata fondamentale. In questa parte di sezione andremo insieme a visitare il vasto mondo dei Pokémon!

Kanto

mappa_kanto

Kanto è la prima regione apparsa nel mondo Pokémon, e trae ispirazione dalla reale Kantō, regione giapponese appartenete all’area delle isole Honshū, e presentano molte similitudini tra loro. Kanto è prevalentemente pianeggiante, con qualche rilievo situato a nord-est e una caratteristica baia a sud della regione. Le città principali sono state costruite nel centro dell’area, mentre nelle aree periferiche sono presenti piccoli agglomerati urbani.

– Questa regione è l’unica ad essere apparsa in due differenti stagioni dell’Anime.
– Si tratta dell’unica regione del mondo Pokémon a chiamarsi come la reale regione d’ispirazione.
– Kanto è l’unica ad avere un collegamento via terraferma con un’altra regione, ovvero Johto.
– Kanto presenta un arcipelago chiamato “Settipelago“. Una delle isole che lo compongono, Sestisola, merita una particolare menzione grazie al Bosco Disegnato, una piccola area boschiva situata a nord-ovest che ospita molti Pokémon di tipo Coleottero. La struttura del Bosco è infatti molto particolare. Se guardiamo l’immagine in basso, è facile notare come ci siano delle strane zone di terreno spoglio tra le zolle di erba alta.

bosco_disegnato

Tale fenomeno non ha una vera spiegazione, ma si presume che possa essere un richiamo alle linee di Nazca o addirittura al fenomeno dei cerchi nel grano. Guardando l’immagine da lontano, però, la struttura del bosco sembra richiamare quella di un circuito stampato.

Johto

mappa_johto

Johto è la regione che ha ospitato la seconda generazione Pokémon. Ispirata al Kansai (regione giapponese), Johto si presenta molto simile a Kanto. Le due regioni sono divise dal Monte Argento e sono collegate tra loro grazie al passaggio delle Cascate Tohjo. La regione annovera anch’essa un arcipelago, le Isole Vorticose, e la città di Fiorlisopoli, situata in mezzo al mare.

Johto è una regione piuttosto atipica, infatti presenta diverse mancanze:

– Non ha una Via Vittoria né una Lega Pokémon autonoma.
– Non ha una propria serie di Fossili Pokémon.
– Non è presente un Museo.
– Non possiede un proprio Sistema di Memoria Pokémon (viene utilizzato quello di Kanto, ideato da Bill).
– Non è presente nemmeno un Team antagonista dedicato (a Johto è presente il Team Rocket, come a Kanto). Tali mancanze sono riconducibili al fatto che la seconda generazione è estremamente dipendente dalla prima, di conseguenza questo collegamento ha reso superfluo l’inserimento di alcune caratteristiche e strutture già presenti a Kanto.

Hoenn

mappa_hoenn

Hoenn, ispirata ad una delle più grandi isole giapponesi, Kyushu, è la regione che ospita la terza generazione Pokémon. La leggenda narra che Hoenn sia stata creata dallo scontro tra i due Pokémon leggendari Groudon, che sollevò la terraferma, e Kyogre, che a sua volta riempì i mari. Si tratta di una regione molto vasta che offre diversi ambienti, dalle foreste all’arido deserto. Il clima generale è più caldo rispetto alle altre regioni, grazie al Vulcano che è sempre attivo. Attorno alla regione sono presenti molte isole.

– Hoenn è la regione con il maggior numero di città prive di una Palestra.
– Ha anche il maggior numero di percorsi, ovvero 34.
– Al contrario, è la regione con il minor numero di varchi. Solo due, nella Pista Ciclabile.
– Alcune delle isole al largo di Hoenn non sono raggiungibili con alcun mezzo.
– Hoenn è l’unica regione a non avere l’alternanza tra il giorno e la notte.
– Secondo una teoria, un tempo Hoenn era abitata da un misterioso popolo chiamato “Braille“.

Questa popolazione sarebbe stata governata da una diarchia divisa tra due Governatori. Uno risiedeva sul Monte Camino e governava il popolo delle terre emerse, l’altro a Ceneride e governava il popolo del mare. Il popolo terrestre venerava il leggendario Groudon, mentre il popolo marino adorava Kyogre.

Nella diversità, le due tribù erano però unite dall’adorazione del leggendario Rayquaza, il Pokémon che si dice abbia messo fine alla guerra tra i due leggendari. Secondo la teoria, i Braille costruirono due torri in onore di Rayquaza, una situata nel deserto e una nel mare. Col tempo, la costruzione nel deserto andò distrutta, benché alcuni siano pronti a giurare che le rovine sono ancora lì, in attesa di venir scoperte.

Si narra inoltre che il misterioso popolo tentò di domare i tre Regi (Regice, Regirock e Registeel), ma con scarso successo. Di conseguenza, per impedir loro di creare problemi alla popolazione, decisero di confinare i tre Pokémon ognuno in una differente tomba, ovvero la Tomba Antica, la Grotta Insulare e le Rovine Sabbiose. La teoria spiega anche il significato dei simboli sui corpi di Groudon e Kyogre.

A quanto pare, il simbolo rosso del leggendario Kyogre era il marchio dei Braille abitatori del mare, mentre il simbolo nero nel corpo di Groudon apparteneva al popolo terrestre. Il simbolo giallo sul corpo di Rayquaza sarebbe stato invece un’esclusiva di alcuni Braille prescelti.

Una variante della teoria spiega che il Team Idro e il Team Magma (I due Team rivali di Hoenn) altro non siano che un gruppo di discendenti dell’antico popolo Braille, e che Max e Ivan siano i due discendenti degli antichi Re che governavano i due popoli nell’antichità. Questa teoria nasce principalmente per spiegare il collegamento tra alcuni luoghi della regione e le leggende riguardandi i leggendari di Hoenn. Il nome del popolo, invece, deriva dalle misteriose incisioni sparse per Hoenn e incise appunto in Braille. Un personaggio rappresentativo dell’antico popolo dei Braille è Spartaco.

spartaco

Sinnoh

mappa_sinnoh

Sinnoh è la regione che ospita la quarta generazione Pokémon e si basa sulle isole di Hokkaidō e Kunashir. A differenza delle altre regioni, l’ambiente è prevalentemente montuoso. Tra i rilievi spicca il famoso Monte Corona, casa dei leggendari della regione.

– Sinnoh è la prima regione a presentare ambienti innevati.
– Si tratta dell’unica regione nel mondo Pokémon ad avere sei lettere nel nome, anziché cinque.
– A Sinnoh sono presenti tre laghi, in ognuno dei quali dimora un leggendario Pokémon guardiano. Se osserviamo la mappa, si nota come i tre laghi formino un triangolo con la Vetta Lancia (situata in cima al Monte Corona) al centro. La stessa formazione viene assunta quando il trio leggendario (Uxie, Azelf e Mesprit) si reca alla Vetta Lancia, con Dialga o Palkia al centro.
– In Pokémon Platino, Sinnoh viene cambiata dal Mondo Distorto, una dimensione parallela dove è stato confinato il Pokémon leggendario Giratina.

mondo_distorto

Unima

mappa_unima mappa_unima2

Unima, ispirata alla città di New York, negli Stati Uniti d’America, è la regione che ospita la quinta generazione Pokémon. Si tratta di una regione ricca di industrie, dove però non mancano zone rurali e ambienti ostili come il deserto.

– Unima è stata la prima regione a non essere stata creata basandosi su un’ambientazione giapponese.
– Unima è anche l’unica regione della serie principale ad avere il nome italiano diverso dalla versione inglese (Unova).
– I nomi italiani delle città di Unima presentano riferimenti al vento o derivano dal nome di un vento stesso, fatta eccezione per la Città Nera e la Foresta Bianca.
– Unima è la regione con più medaglie ottenibili, ben dieci. Di queste, otto sono ottenibili in Pokémon Nero e Bianco, le restanti in Pokémon Nero 2 e Bianco 2.
– Come a Sinnoh, anche Unima subisce dei mutamenti a causa di un Pokémon, Kyurem, che crea dei ghiacciai nelle zone a Nord e a Ovest della regione.
– Austropoli è la città più grande e importante di Unima, nonché una delle più vaste di tutto il mondo Pokémon. Junichi Masuda ha dichiarato che l’ha creata ispirandosi alla propria mano.

cartina

Si può infatti notare come ci siano 5 porti, 4 dei quali centrali e uno più esterno, piccolo e più grosso, proprio come un pollice, e le restanti quattro dita della mano. La piazza centrale rappresenta il palmo della mano, mentre il Percorso 4 che porta a Sciroccopoli rappresenta il polso.

Kalos

mappa_kalos

Nella regione di Kalos, ispirata alla Francia, sono ambientati i giochi di sesta generazione. In particolar modo, Luminopoli è ispirata alla capitale francese Parigi, per via della posizione e della Torre Prisma, chiaro richiamo alla Tour Eiffel. La regione, ricca di rigogliose foreste, presenta anche altri elementi caratteristici, come i mulini a vento e i megaliti.

– Kalos è la seconda regione consecutiva, dopo Unima, che non è ispirata a territori giapponesi.
– Junichi Masuda ha dichiarato che il nome della regione deriva dalla parola greca κάλλος, che significa “bellezza”.
– Kalos è la regione con più posti raggiungibili in volo, ovvero 19.
– A Kalos è presente la Reggia Aurea, uno sfarzoso edificio costruito e abitato dal Re della regione tre secoli prima. La villa sfoggia inoltre un vasto giardino con alcune siepi molto elaborate. Osservando il giardino dall’alto, si può notare un’interessante curiosità:

reggia_aurea

Le siepi ricordano infatti dei Pokémon, nello specifico: quella in alto a destra somiglia a Solrock, quella in basso a sinistra a Chandelure e quella in basso a destra Pyroar.

Pokémon

Ditto e Mew

DittoMew

Una interessante teoria afferma che Ditto sia stato frutto di un esperimento il cui obiettivo era clonare Mew. Diversi indizi suggeriscono un particolare legame tra i due Pokémon.

– Sono gli unici Pokémon ad avere la capacità di trasformarsi in un qualsiasi altro esemplare, grazie alla mossa Trasformazione.
– Mew ha la capacità di apprendere tutte le mosse disponibili tramite MT e MN, ma anche Ditto, grazie all’uso di Trasformazione, è in grado di usarle.
– Entrambi pesano esattamente 4.0 Kg.
– Nella versione Normale come in quella Cromatica, sono formati dagli stessi colori.

Wobbuffet

wobbuffet

Secondo il Pokédex, Wobbuffet cerca di tenere la coda nascosta e “Pare che essa celi un segreto.” Alcune leggende dicono che un uovo di Wobbuffet contenga due Pokémon, il più forte diventerà la “parte blu” del Pokémon, mentre quella più debole, non potendo vivere da sola, diventerà la coda.

Giratina

Giratina

Giratina ha molti riferimenti a Satana.

– Detiene il potere del Caos, ma a causa della sua natura distruttiva venne esiliato da Arceus nel Mondo Distorto. Riferimento all’Angelo caduto, Lucifero.
– Le sue forme somigliano molto ad un basilisco (forma base) e a un serpente (forma origine), e Satana è spesso rappresentato con questi due animali.
– Il numero del diavolo è 666: curioso, quindi, che entrambe le forme abbiano sei spine e sei ossa intorno al collo, e che la forma originale abbia sei ali e quella base sei zampe.

Il cucciolo di Kangaskhan, Cubone e Marowak

Evoluzione

La linea evolutiva di Cubone sembra avere forti legami con Kangaskhan, a causa della forte somiglianza tra il cucciolo di quest’ultima e Cubone. Si dice infatti che l’osso e il cranio da cui Cubone non si separa mai, appartenga allo scheletro di sua madre Kangaskhan, morta. Chiaro riferimento ai canguri la mossa peculiare Ossomerang.

‘M, presunto fratello di MissingNo, dovrebbe evolversi in un Kangaskhan. Secondo alcuni, per colpa di mancanza di tempo, gli sviluppatori riscrissero il codice di un nuovo Marowak, spostando quello vecchio in uno slot vuoto, senza numero.

Altri Pokémon

– La descrizione di Drifloon è piuttosto inquietante, secondo il Pokédex, infatti, “A volte i bambini che ne hanno uno svaniscono improvvisamente nel nulla.”
Drowzee è ispirato ad un tapiro; pochi però sanno che nel folklore giapponese i tapiri sono in grado di mangiare i sogni delle persone.
– Quando Paras si evolve in Parasect, viene inglobato dal gigantesco fungo sulla schiena, che probabilmente prende il controllo dell’intero Pokémon, lasciandolo in uno stato “zombificato”, come dimostrato dall’assenza di pupille nei suoi occhi.
– Possiamo spiegare in modo semplice perché il tipo Psico è debole ai tipi Buio, Spettro e Coleottero. Questi sono le paure più comuni, e le paure, si sa, possono manipolare la mente.
Gengar sembrerebbe essere l’ombra di Clefable. Sono molto simili e praticamente hanno la stessa forma di mani, piedi e orecchie. Il nome della sua specie è per l’appunto, Pokémon Ombra. Inoltre il suo nome deriva da Doppelganger, che nelle leggende è un duplicato spettrale generato dalla paura.
Shuppet assomiglia molto a Rotom con sopra un Terrorpanno.
Munna è stato probabilmente concepita molto tempo prima di Pokémon Nero e Bianco. In Pokémon Rosso/Blu, una ragazza dice di aver visto un Pokémon “rosa con dei fiori”.
Voltorb, secondo alcuni, sembrerebbe una Poké Ball posseduta da un Haunter.
– È quasi impossibile trovare uno Spinda con le stesse macchie di un altro, perché le possibili combinazioni sono oltre quattro miliardi.
– Le evoluzioni dei Pokémon Iniziali di tipo fuoco sembrerebbero essere state ispirate dallo Zodiaco cinese.
Gyarados è collegato ad un’antica leggenda giapponese, secondo la quale esiste una leggendaria cascata, nella cui cima esiste un “Portale del drago”. I pochi Magikarp che riescono a vincere la forza della cascata, sarebbero quindi trasformati in un potente drago.
– Il nome originale di Koffing e Weezing era rispettivamente “Ny” e “La”, riferimento allo stato di inquinamento delle città New York e Los Angeles.
– Sembra che Athena, generale del Team Rocket, abbia due figli. Martes, generale del team Galassia e Silver, rivale in Oro e Argento.

Serie Animata

– Un errore di pronuncia nella versione americana dell’Anime ha creato confusione tra i fans. Nell’episodio in cui alcuni Spearow attaccano Pikachu, Ash grida “Let her go”, ossia “Lasciatela stare”.
– Secondo un sondaggio giapponese, i primi tre personaggi femminili dell’Anime sono: Lucinda, Vera e Iris.
– In un episodio della serie XY, viene confermata l’esistenza di Internet nel mondo dei Pokémon.
– Ci sono molti riferimenti al fatto che nel mondo esistano anche animali reali, oltre ai Pokémon.
– Esiste una ragazza che sembra ricambiare i sentimenti di Brock: si chiama Fortunata ed è l’Asso della Serpe Lotta.
– In un’intervista è stato rivelato che l’Anime avrebbe dovuto coprire un periodo temporale di un anno e mezzo, cioè solo la saga di Kanto.
Jessie, James e Meowth sono stati promossi grazie alla particolare insistenza di una donna chiamata Matori, segretaria di Giovanni.
– Il Pokémon ad aver passato il periodo più lungo con un personaggio principale prima di essere sostituito (escludendo quindi Pikachu) è il Wobbuffet di Jessie.
– A causa della censura, sono state rimosse le puntate in cui apparivano Porygon, Porygon2 e Porygon-Z in Occidente. Questo perché molti bambini hanno presentato sintomi di attacchi epilettici causati dalla varietà e intensità di luci emesse da questi Pokémon.
– Sebbene i Magnemite siano asessuati, in un episodio dell’Anime un esemplare di quest’ultima specie si innamora del Pikachu di Ash.
– Alcune teorie dicono che Ash sia il presunto fratello minore di Rosso.
– I Professori Pokémon ottengono i Pokémon iniziali da Allenatori specializzati come Mr. Swampy.

Notizie recenti

Pokémon Millennium cerca nuovi Grafici!

Siamo lieti di comunicarvi che da oggi sono aperte ufficialmente le candidature per entrare a far pa...[Continua a leggere]

Hacker aggiunge il camion di Mew in Pokémon Rosso e Blu

L’hacker McCheeze è riuscito ad avverare una delle più famose leggende metropolitane della lun...[Continua a leggere]

La sigla di Game of Thrones è stata rifatta a tema Pokémon!

Lo YouTuber hi im ken ha ricreato la sigla della celebre serie televisiva Game of Thrones nello stil...[Continua a leggere]

Ecco come sarebbe Super Mario nel mondo di GTA!

Il trailer di Super Mario Odyssey è stato svelato ufficialmente lo scorso venerdì 13 gennaio durante...[Continua a leggere]

Ash si è rammollito nella Serie di Alola!

In base a quanto emerso fin dai primi episodi della nuova Serie di Alola, si può notare come il prot...[Continua a leggere]

[VIDEO] È LEGALE GIOCARE ALLE HACK ROM POKÉMON? Il caso Pokémon Prism!

È degli ultimi giorni la notizia della chiusura da parte di Nintendo del progetto di Pokémon Prism, ...[Continua a leggere]

La genesi del mondo Pokémon!

La genesi del mondo Pokémon è scritta dai leggendari e i loro poteri. Prima di cominciare, è bene tu...[Continua a leggere]

[VIDEO] I cinque Fakemon più famosi del web!

In questo periodo di attesa di Pokémon Sole e Luna abbiamo visto passare sotto i ponti numerosi Fake...[Continua a leggere]

Cosa accade ai Pokémon all’interno delle Poké Ball? Lo rivela Junichi Masuda!

Fin dagli albori del brand i giocatori hanno realizzato un’infinità di teorie riguardo l’...[Continua a leggere]

[VIDEO] La censura nel mondo Pokémon!

Il mondo Pokémon che tutti conosciamo è pieno di personaggi carismatici e creature fantastiche; ma d...[Continua a leggere]

La vera età di Ash Ketchum finalmente rivelata?

Il mondo Pokémon è affascinante sotto molti punti di vista. Le teorie e le leggende che si creano in...[Continua a leggere]

Lost Password